Un servizio da Tè

Home  /  News  /  Diario di Bordo  /  Current Page

In questi dieci anni abbiamo assaporato e provato gusti e usanze diverse dalle nostre. Essendo il condominio un posto abitato da gente di diverse parti del mondo, abbiamo accolto e ci siamo lasciati contaminare da altre culture soprattutto per conoscere meglio le persone con le quali entravamo in contatto. Per facilitare l’incontro con le persone negli anni è diventato consuetudine creare momenti conviviali e occasioni per bere il tè insieme agli ospiti e agli abitanti. Abbiamo iniziato al giovedì pomeriggio proponendolo soprattutto agli anziani del condominio. Lasciandoci coinvolgere da altre culture siamo passati dal classico tè in bustina che proponevamo noi, ad altri tipi di tè. Abbiamo assaggiato quello boliviano, quello marocchino, quello egiziano. Nel tempo ci siamo fatti catturare dal tè alla menta marocchino.

Bere il tè, nella cultura araba, è un rito quotidiano e naturale, quasi come il nostro ‘’caffè’’: viene preparato in una teiera d’argento con un beccuccio molto allungato e servito in bicchierini di vetro, secondo un preciso rituale. Timidamente nel tempo, è diventato un momento anche nostro, non solo più del giovedì. Chi compra e/o raccoglie e porta la menta che ha in giardino, chi va a Porta Palazzo a prendere il tè, chi mette a disposizione il proprio servizio di bicchieri. Per i nostri 10 anni una persona molto speciale ci ha fatto un bellissimo regalo: un set di bicchierini di vetro da tè marocchini. In un luogo ospitale come la nostra cucina non poteva esserci solo una schiera di caffettiere di tutte le dimensioni e molte tazzine, ma a questo punto della storia, era necessario comparisse anche la teiera con i bicchierini per il tè. E quindi… facciamo il tè?

Silvia B.


Post Tags: , , , ,



Sponsor