Un Caf… a casa tua!

Home  /  News  /  Diario di Bordo  /  Current Page

Capita spesso che, quando sia ha a che fare con la burocrazia, sia necessaria una mano o un confronto. Quando sei in un paese di cui non conosci bene la lingua ancora di più perché magari non capisci la maggior parte dei termini tecnici. Tante volte sei anche poco consapevole del motivo per cui devi fare determinate pratiche o quali sono i diritti che ti spettano: le opinioni sono molte e le leggi variano in continuazione.

Allora ci si orienta tra ‘’la mia amica mi ha detto che…’’  e ‘’ho sempre fatto così’’ affrontando la burocrazia con una sorta di leggerezza.

Poi ti capita l’occasione di avere al tavolo una professionista in materia, che lavora come impiegata in un CAF e hai il tempo di fare a lei tutte le domande del caso e chi sta dall’altra parte ha la pazienza di ascoltarti, cercare di capire meglio qual è il tuo problema o la tua difficoltà, ti spiega quali sono i tuoi diritti e i tuoi doveri anche con parole adatte a te e alla tua situazione di vita, senza giudicare. È trascorso così il nostro ‘’gruppo del giovedì’’ della scorsa settimana, le signore hanno quasi divorato di domande Olly che di mestiere fa l’impiegata in un CAF. Ringraziamo Olly per la sua pazienza e la competenza dimostrata, perché cittadini più consapevoli di diritti e doveri formano una comunità migliore!

Silvia B.

 

caf


Post Tags: ,



Sponsor