Sino all’ultimo

Home  /  News  /  Diario di Bordo  /  Current Page

È tempo di coming out o meglio di trasparenza nei confronti di tutti: residenti, ospiti temporanei e di tutti gli altri attori che con noi da quasi 15 anni condividono l’esperienza del Condominio Solidale. Siamo stati una avanguardia per molti altri housing per molti anni, siamo stati indagati, osservati, siamo stati oggetto di tesi, ricerche e convegni, ma siamo più che altro stati “casa” per molte persone in difficoltà.

Come tutti i progetti e i servizi è giusto che dopo tanti anni si vada ad una riprogettazione, si cambino alcuni parametri, si aggiungano dei pezzi a scapito di altri e per farlo la Città, cosi come i regolamenti pubblici impongono, riassegnerà il servizio attraverso un bando.

Una cosa è certa, la gestione cambierà, in quanto AGS per il Territorio che ha condotto il progetto in questi anni non si presenterà su quel bando quando, questo uscirà, favorirà per quello che potrà l’eventuale passaggio alle Cooperative Un Sogno per Tutti ed E.T. che hanno condotto le sorti della Casa di Zia Gessy in questi anni, se queste decideranno di percorrere insieme la via del bando pubblico. Molto dipenderà dalle condizioni del bando e poi dal fatto se, una volta deciso di percorrerlo, la commissione giudicante ci vorrà ancora dare la fiducia per i tempi futuri.

Usciamo con questa notizia adesso a 2 mesi dalla scadenza, perché nessuno sia sorpreso, perché ci piacerebbe un passaggio sereno ad una futura gestione, nostra o di altre agenzie,  perché crediamo che sia giusto con la trasparenza di sempre raccontare anche questo a chi fra voi ha l’abitudine di leggerci. Lo facciamo con un po’ di preoccupazione, con un po’ di dolore, ma con la consapevolezza di fare il nostro mestiere sino all’ultimo, nel rispetto di tutti. Nelle prossime newsletter di novembre e dicembre vi terremo aggiornati.

Andrea T.


Post Tags: ,



Sponsor