Più di una gatta

Home  /  News  /  Diario di Bordo  /  Current Page

Il 14 maggio abbiamo salutato Puma. Arrivata nel 2020 è stata amata da tutti i nostri bambini che in casa non potevano tenere animali, sfamata e coccolata. Ha mantenuto la sua libertà non scegliendo un padrone ma prendendo ciò che ciascuno poteva darle. Ha vissuto i locali comuni nel migliore dei modi: non cercava nulla, non chiedeva cibo, ma solo una scatola in mezzo al tavolo per dormire, ronfando, in compagnia. Puma sicuramente ora starà proponendo un vivere solidale tra i suoi simili, ovunque sia.

Silvia C


Post Tags: ,



Sponsor