Pasqua ragazzi al condominio

Home  /  News  /  Diario di Bordo  /  Current Page

«Ci sei domani? Io sì, porto anche A. visto che la scuola è chiusa»

«Bene io porto i miei 3 nipoti, così insieme agli altri 5 bimbi del condominio facciamo un bel gruppetto».

Perché quando la scuola chiude, siamo tutti sulla stessa barca: il lavoro va mantenuto, i bimbi vanno governati.

Si prospettava una giornata intensa, giovedì 18, con attività da organizzare, nasi da soffiare, pranzi da cucinare, compiti da eseguire. Invece… 9 bambini, dai 3 ai 10 anni, ci hanno stupito. Abbiamo attivato dei giochi, sì, ma poi si sono arrangiati da soli, con la più grande che giocava in coppia col piccolo quando la proposta era un po’ più impegnativa, con gruppi autogestiti quando gli interesse non erano comuni. Complice il bel tempo, abbiamo sfruttato anche il cortile, responsabilizzando la più grande. E la giornata è passata tra un nascondino, una acchiapparella, un disegno, e una corsa in bagno (che il tempo del gioco è prezioso, si sa!). Non possiamo dire che regnasse il silenzio (ma chi lo vuole?), però possiamo confermare con orgoglio che i nostri eroi non hanno mai litigato, o meglio: lo hanno fatto ma si sono gestiti in autonomia, senza richiedere il nostro aiuto, senza che nessuno piangesse. La magia dell’infanzia.

Silvia C.


Post Tags: , ,



Sponsor