Non è mai “solo” un tirocinio

Home  /  News  /  Diario di Bordo  /  Current Page

Ho iniziato il mio tirocinio pensando che tutto ciò che ne avrei ricavato sarebbero stati 6 (miseri) crediti, e invece sono uscita da questa esperienza con una nuova consapevolezza di me stessa. Aiutando i ragazzini con i compiti ho scoperto in me la capacità di comunicare e mostrare pazienza e che un semplice sorriso può migliorare la giornata, l’umore e, se unito alla perseveranza, anche la pagella.

Ho instaurato rapporti di amicizia, significativi seppur brevi, con i condomini ai quali il mio gruppo offriva aiuto e sostegno.

Grazie a loro i miei occhi hanno visto la bellezza di vite diverse dalla mia, il mio cuore ha ricevuto l’affetto di molti e perfino le mie papille gustative hanno assaporato le diverse specialità culinarie che i condomini ci offrivano.

Nel corso di questa esperienza ho avuto il piacere di collaborare con persone che hanno arricchito la mia vita con la loro dedizione e voglia di far sorridere anche le persone più bisognose e mi sono resa conto che il lavoro di squadra appaga molto di più del lavoro in solitario.

Tutto questo rimarrà nel mio cuore.

Elisa C., la (non più) tirocinante


Post Tags:



Sponsor