L’importanza di stare insieme

Home  /  News  /  Diario di Bordo  /  Current Page

In questo periodo abbiamo due ospiti molto impegnate nella loro formazione personale: una frequenta l’ultimo anno di scuola superiore e dovrà prendere la maturità in Giugno, l’altra si sta formando come mediatrice interculturale.

Per questo motivo, da un paio di mesi il pomeriggio, i locali comuni sono tornati ad avere ospiti fissi, i figli delle due signore, che attendono in compagnia delle educatrici il rientro delle madri. Due coppie di fratelli più o meno coetanei, molto diversi tra loro ma capaci di interagire e giocare insieme. Ci siamo cosi attrezzati facendo conoscere loro alcuni giochi di carte molto interattivi e divertenti con i quali in autonomia si intrattengono. A. il più piccolo di loro spesso non riesce a stare al passo nei giochi e viene dirottato dai grandi su altre attività e cosi alle volte riescono ad avere del tempo per loro in serenità.

In tanti anni di vita ‘’condominiale’’ non avevamo ancora avuto un seppur piccolo, gruppo di coetanei cosi armonioso e autonomo e alcune volte si creano situazioni un po’ surreali e sembra quasi di stare in biblioteca. Questo ci stupisce ma allo stesso modo ci riempie di gioia: finalmente quattro ragazzini, lontani dagli schermi e dai telefoni, in uno spazio accogliente e alla loro portata, possono ricavarsi del tempo per stare semplicemente insieme. Ci auguriamo che occasioni come queste si moltiplichino, non solo in condominio, e che siano sempre di più i giovani che possono tornare a frequentarsi e stare bene insieme in luoghi pensati e dedicati a loro. Ce ne è davvero bisogno.

Silvia B.


Post Tags: , ,



Sponsor