Le domande che tracciano percorsi

Home  /  News  /  Diario di Bordo  /  Current Page

Chissà se siamo noi a scegliere la nostra casa o in qualche misura e, in qualche maniera misteriosa, sia anche la casa ad avere un merito in questa scelta?

Mi presento, sono Sara G., sono una psicologa che attualmente lavora come supplente, ora qui nel Condominio come nuova famiglia affidataria. Ho iniziato con una domanda perché credo che in fondo siano state proprio le domande ad avermi condotta qui. Sicuramente senza la curiosità e la voglia di guardarmi intorno, di scoprire altre realtà, più o meno familiari, non sarei arrivata tra queste “nuove” mura.  Abitavo nel quartiere Santa Rita e ogniqualvolta che passavo davanti al Condominio mi cadeva inevitabilmente lo sguardo sulla scritta “Condominio Solidale”. Proprio questo ha acceso la mia curiosità, riempiendo la testa di nuove e vecchie domande; una tra tutte era divenuta ormai da tempo mia compagna di vita: “Come si può convivere con gli altri in un modo più solidale di quello a cui sono abituata”? Forse il bello delle domande è che non hanno sempre una risposta immediata e definitiva ma richiedono una continua ricerca. Mi piace pensare che ognuno di noi sia figlio delle domande, proprie, più intime, ereditate, condivise e raggiunte con gli altri, di quelle che arrivano da

lontano la cui origine non è poi così nota. E così, per tentare di rispondere sono arrivata qui; fin da subito questo luogo mi è sembrato un po’ familiare, forse per le persone che lo abitano e che se ne prendono cura e, forse anche perché il desiderio che ha animato questo Progetto è in fondo lo stesso che mi spinge, nel mio piccolo, a cercare di trovare una maniera di vivere diversa, più umana, fatta di accoglienza, condivisione e sostegno reciproco. Credo infatti che anche in un contesto urbano sia importante provare a costruire una realtà più a misura d’uomo, cercando di riappropriarsi di un senso di comunità capace di ridurre, almeno in parte, quella sensazione di solitudine che ormai di frequente respiriamo. Ed è con queste convinzioni e propositi che inizio questa nuova avventura, con la consapevolezza che non sarà di certo priva di fatiche e di difficoltà.  Grazie per questa possibilità e buon cammino a tutti noi!

Sara G


Post Tags: , ,



Sponsor