La potenza di un reggiseno

Home  /  News  /  Diario di Bordo  /  Current Page

Il primo momento di gruppo del 2020 ci ha stupito per la sua intensità e spontaneità.

Poco prima le ospiti si sono intrattenute a scegliere e a provare alcuni indumenti usati donati al condominio; in una busta c’erano moltissimi reggiseni, di diverse taglie e colori, alcuni molto particolari, alcuni semplici, altri più sportivi. Spontaneamente ciascuna ne ha scelto uno secondo i propri gusti, chi ha osato prendere modelli mai indossati, chi più riservata è andata sul classico.

Abbiamo iniziato così il nostro gruppo del giovedì, ciascuna con il suo reggiseno tra le mani e complice quell’indumento alla fine non c’è stato il solito fuggi fuggi generale ma, in maniera naturale, si sono aperti argomenti che spesso vengono taciuti e in men che non si dica ciascuna si è sentita libera di raccontare esperienze e vissuti personali. Racconti intimi, di donne, di ragazze, di persone ferite. Domande, dubbi, perplessità, pensieri che spesso per cultura vengono taciuti, non trovano spazio e non vengono accolti, da nessuno.

È stato un momento molto profondo e arricchente, ci si è ascoltate senza giudizio e le più giovani del gruppo hanno manifestato il desiderio di tracciare nuove strade e nuovi modi di vivere e concepire il proprio essere donna, non solo per loro ma anche per coloro che non hanno trovato il coraggio o la voce per poterlo fare.

In questo percorso, noi vogliamo sostenerle unendoci alla loro voce e amplificandone la forza!

 Silvia B. e Sara


Post Tags: ,



Sponsor