Il governo di una rete

Home  /  News  /  La voce del Coordinatore  /  Current Page

Sono sempre più convinto che il vecchio adagio che dice che “la difficoltà sta nel manico” sia profondamente vero. Un dato di fatto: se nessuno assume il ruolo di governare gli interventi che ruotano intorno ad una persona tutto va avanti ugualmente. Ciascuno fa il suo e spesso in buona fede anche nella convinzione di fare il bene, di agire per il meglio eppure alla risoluzione di un problema ne manca sempre un pezzo, perché nessuno per tanto competente possa essere, può gestire situazioni così complesse da richiedere la presenza di professionalità diverse e di esperienze specifiche. Diventa quindi fondamentale la presenza di qualcuno che convochi le riunioni, che comunichi con tutti anche solo inviando la stessa mail a tutti o dando la stessa risposta a tutti, che colga i vari aspetti del problema e riesca a farne sintesi, che sia in grado di essere stimolo per cercare risposte. Quando questo accade ce ne accorgiamo sin da subito e quando questo non accade a volte tentiamo di essere noi lo stimolo, non avendo il mandato per poter governare la rete, ma ci rendiamo conto di navigare a vista e di non lavorare per il meglio di chi ci viene affidato.

Andrea T.


Post Tags:



Sponsor