«È peremesso?»

Home  /  News  /  Current Page

Coppola calata in testa, baricule sul naso, caramelle per tutti i gusti in tasca, la battuta facile, mezza in piemontese e mezza in pugliese. Si presenta tutti i giorni, tra le 14 e le 14 e trenta, entra e dice «È peremesso?». Due notizie sul condominio, tenendosi sempre al corrente della salute di tutti. Un barzelletta, due canzoni di altri tempi. E se qualcuno prova a cantare con lui, eccolo subito «fattela curare, quella voce, che è stunata cume ‘na campana!». Ecco, questo è Nino. E se vede che nella stanza c’è qualcuno che non conosce, si affretta a chiedere «disturbo?» e poi sgancia subito una caramella. Se gli chiedi «Che si dice, al terzo piano?», lui replica «La cosa strana sai qual è? Sono solo da quella parte, non c’è nessuno più!».

La ciliegina sulla torta è se trova qualcuno che gioca a carte con lui. Oggi è toccata a Jessica, che gli da filo da torcere.

Intanto noi chiacchieriamo, di cronaca, di politica. Lui no: concentrato. Perché anche il gioco della Pinacola è un affare serio, di difesa di onore.

Silvia C.

 

pinnacola


Post Tags: , ,



Sponsor